4 attività da vivere in Riviera dei Cedri

L’estate è la stagione ideale per andare a mare, su questo penso siamo tutti d’accordo.

Ma avete mai provato a vivere una vacanza in una località marittima? Se provieni da una zona marina probabilmente no.

Parco del Pollino / Pollino Geopark

Per questo ti rivelo che 1/2 giorni a settimana fa bene staccare dal mare stesso, per non rendere troppo noiose le giornate trascorse in spiaggia.

La Riviera dei Cedri si compone di una varietà di luoghi molto ampia motivo per cui si può svariare dal mare ai monti, senza dover rinunciare alla freschezza dell’acqua!

Il Parco del Pollino

Situato a cavallo di Calabria e Basilicata, quello del Pollino è il più grande Parco Nazionale d’Italia si estende per ben 192.000 ettari quasi equamente divisi: 88.000 in Basilicata e 100.000 in Calabria.

Istituito nel 1988 il Parco del Pollino vede nel suo simbolo il tanto particolare albero meglio noto come Pino Loricato tanto famoso per la sua tassellatura a scaglie in modo far sembrare il tronco una lorica squamata.

Dal 2015 L’UNESCO ha riconosciuto la “Rete dei Geoparchi Mondiale” come progetto prioritario, consentendo al “Pollino Geopark” di diventare Patrimonio dell’UNESCO.

Un territorio dunque riconosciuto a livello mondiale che grazie alla sua conformazione permette di essere “sfruttato” per svariate attività all’aperto.

Siete curiosi? Non vi agitate!

Mountain Bike

La mountain bike è uno dei modi più entusiasmanti per esplorare la natura. Sfrecciare su sentieri tra gli alberi accompagnati dallo scricchiolio dei sassi sotto le ruote.

È un sport che sta conquistando il mondo intero. E immaginate che effetto può provocare nel fantastico contesto del Parco del Pollino dove nelle vette più alte, si può ammirare tutto il tratto costiero della Riviera dei Cedri.

Acqua Trekking

Nasce tanti anni fa nelle zone più calde del mondo, dove sulla costa o nei pressi dei fiumi molti escursionisti prendevano l’abitudine di camminare dentro l’acqua per sentire meno caldo o per vivere un’esperienza diversa.

Attività dal punto di vista realizzativo è indicato per le famiglie di conseguenza sia per adulti che per bambini che hanno così l’opportunità di vivere la natura da un punto di vista esclusivo.

Canyoning

Molto simile all’acquatrekking il canyoning è un’attività ben più impegnativa che consiste nel percorrere a piedi dei torrenti d’acqua di portata ridotta, che si sviluppano in discesa e all’interno di gole profonde scavate dentro la roccia.

Ma uno dei fondamenti di quest’attività è avere una buona condizione atletica, una volta iniziata la discesa non si può lasciare, bisogna andare fino in fondo!

Rafting

Emozioni indimenticabili con l’esperienza nei torrenti del Pollino.

Essa non è altro che una discesa fluviale su di un particolare gommone con alcune proprietà uniche meglio noto col nome di “Raft“.

E’ praticabile su più livelli partendo da percorsi accessibili a tutti, fino ad arrivare a percorsi ben più difficilmente praticabili.

Un commento Aggiungi il tuo

  1. maxilpoeta ha detto:

    io da sempre sono un amante della montagna, il giorno che verrò da quelle parti di sicuro non mancherò di viaggiare all’interno di questo meraviglioso Parco, facendo percorsi di trekking in mezzo alla natura più pura. Molto bella l’immagine che hai messo per descrivere il Parco 👍👏👏👏👏

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.